Categoria: prosa

Lia Maselli — Le case dei venti contrari (un estratto)

Auro­ra crede nei residui del tem­po e il pen­siero frana sot­to la scos­sa delle parole. Le voci van­no e ven­gono, frazioni oscure, sul fon­do obliquo delle case. Sipari nuovi calano da un cielo fit­to, reti logore tirate a riva, la morte ha un movi­men­to d’argento, di pesce, s’impiglia e geme.

Ascol­ta la voce di Pao­lo Rossi­ni leg­gere alcune pagine del roman­zo.

È pos­si­bile acquistare Le case dei ven­ti con­trari vis­i­tan­do il nos­tro cat­a­l­o­go o da qui.

La prima autrice di Formebrevi: Lia Maselli

Lia Masel­li è nata a Savona nel 1958. Vive e lavo­ra a Par­ma. Nel 2009 ha vin­to con il rac­con­to Morte di Pepe Hil­lo innamora­to il pre­mio Pen­sieri d’inchiostro (Giulio Per­rone edi­tore). Ha scrit­to una riduzione de L’Idiota di Dos­to­evskij, anda­ta in sce­na nel giug­no 2015 al Teatro Vas­cel­lo di Roma. Le case dei ven­ti con­trari è il suo pri­mo roman­zo.

Se vuoi comu­ni­care diret­ta­mente con l’autrice, scriv­ile una mail!
S
e vuoi leg­gere l’in­ter­vista a Lia Masel­li, a cura di Mau­ro Ger­mani, clic­ca qui